top of page

50mq

Non sono mai stata particolarmente affascinata dal concetto di dimora come luogo fisso, statico, immobile. Eppure mi ci sono ritrovata, in una scatola di 50 metri quadri effettivi, per più mesi, in completa solitudine.
Ogni giorno ho cercato di evadere dalla claustrofobia degli oggetti che mi circondano guardando fuori,
verso quegli scorci di colore che spesso mi hanno rasserenata ma, al cambiamento, sono diventati
determinanti nel definire l’andamento emotivo della mia quotidianità. Apro le finestre e cerco una
nuova visione degli spazi che già pensavo di conoscere. Spesso li ho sottovalutati.

 

bottom of page